Il Casarano non sa più vincere: solo un pari con la Puteolana


Il Casarano non va oltre il pareggio con la Puteolana che al “Capozza” riesce a conquistare il suo sesto punto in classifica. Nella prima parte del primo tempo il Casarano cerca più volte di passare in vantaggio, ma i campani non si fanno sorprendere. All’8’ Burzio si intrufola in area dalla sinistra e calcia in porta. Blocca in tuffo Lamberti. Al 12’ reazione degli ospiti con Fontanarosa per Haberkon che solo in area piccola non riesce ad agganciare. Al 15’, prima ci prova Strambelli da calcio di punizione, con la palla che finisce addosso al numero uno ospite. Subito dopo Navas intercetta un passaggio dell’estremo difensore e calcia di prima, ma Lamberti si distende e neutralizza.

Al 18’ ci prova anche Strambelli, ma ancora una volta il portiere ospite si fa trovare pronto. Al 24’ Strambelli mette al centro da calcio piazzato, Burzio di testa colpisce in pieno la traversa. Al 27’ insidioso calcio di punizione per la Puteolana dal vertice sinistro dell’area di rigore. Si incarica di battere Gatto. La conclusione è molto angolata, ma Carotenuto riesce a deviare coi pugni. Alla mezz’ora Burzio dalla destra mette al centro per Saraniti che prova la girata al volo. Bella ma centrale la conclusione, che finisce tra le braccia di Lamberti.

Al 35’ miracolo di Lamberti che smanaccia al volo un colpo di testa da distanza ravvicinatissima di Saraniti e nega ai rossoazzurri la gioia del gol. Al 37’ Bocchetti prova la conclusione dal limite, ma la sfera finisce abbondantemente fuori dallo specchio della porta. Al 42’ Saraniti ci prova di forza, ma la conclusione viene murata da un difensore campano. Nei minuti di recupero Saraniti stoppa in area di petto, ma Amelio allontana la sfera prima che l’attaccante rossazzurro riesca a calciare in porta. La prima frazione di gara si chiude a reti inviolate, con un Casarano che ai punti avrebbe meritato molto di più.

La ripresa si apre con una doccia fredda per il Casarano che va sotto, in virtù del gol di Gatto. Al 48’ Di Lorenzo prova dal limite, ma blocca Carotenuto. Sulla rimessa errore in difesa del Casarano, ne approfitta Gatto che si impossessa della sfera, si incunea in area e mette a segno la rete del momentaneo vantaggio della Puteolana. I padroni di casa incassano il colpo, ma  al 59’ pareggiano i conti con Burzio, di testa, che mette dentro sul palo lontano un corner battuto da Strambelli. Al 63’ Burzio dalla sinistra mette sul secondo palo per Saraniti, ma Lamberti blocca in uscita alta.

Nel minuto successivo è ancora Saraniti, di testa, a mandare fuori. Girandola di cambi. Il Casarano cerca di rendersi pericoloso, mentre la Puteolana si difende, tentando poi di pungere in contropiede. Nei sei minuti di recupero da registrare l’espulsione del tecnico campano per proteste a seguito di un presunto fallo di mano in area da parte dei difensori rossoazzurri non ravvisato dal direttore di gara. Il Casarano non va oltre al pareggio, peraltro in rimonta, contro il fanalino di coda, che al “Capozza” guadagna il suo sesto punto in campionato. Bottino magro per i rossoazzurri che domenica prossima dovranno far visita al Molfetta.

IL TABELLINO

Casarano, stadio “Capozza”
domenica 13 novembre 2022, ore 14.20
Serie D/H 2022/23 – giornata 11

CASARANO-PUTEOLANA 1-1
RETI: 49’ Gatto (P), 59’ Burzio (C)

CASARANO (4-3-3): Carotenuto; Bocchetti (53’ De Luca), Guastamacchia, Rizzo, Parisi; Navas (53’ Sepe), Marsili (77’ Dellino), Ortisi (77’ Cannavaro); Strambelli, Saraniti (73’ Gatto), Burzio. A disp. Baietti, Barbetta, Cecere, Atteo. All. Giovanni Costantino.

PUTEOLANA (4-3-3): Lamberti; D’Ascia, Avella, Varchetta, Amelio; Di Lorenzo (62’ Di Palma), Catinali (62’ Esposito), Fontanarosa; Gatto (79’ Marzano), Heberkon (62’ Guarracino), Arrivoli. A disp. Maiellaro, Grieco, Romano, Di Giorgio, Iadaresta. All. Campilongo.

ARBITRO: Andrea Giordani della sezione di Aprilia. Assistenti: Giuseppe Piccolo della sezione di Vibo Valenzia e Matteo Presta della sezione di Cosenza.

NOTE: Cielo parzialmente coperto. Temperatura: 16 gradi. Ammoniti: 32’ Haberkon (P), 35’ Avella (P), 40’ Saraniti (C), 40’ D’Ascia (P), 61’ Gatto (P), 61’ Burzio (C), 72’ Fontanarosa (P), 88’ Costantino (C). Espulsi: 90+6’ Campilongo (P). Recupero: 3’ pt; 6’ st.

Fonte:NotiziarioCalcio.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Ecco le 22 operazioni della Juventus sotto la lente della Procura di Torino

Ecco le 22 operazioni della Juventus sotto la...

“Infame, traditore, sbirro”, alcuni commenti a De Sciglio sul caso Juventus

Il calciatore della Juventus, Mattia De Sciglio viene pesantemente...