Inter, Correa lascia i Mondiali con l’Argentina: lo sfortunato anno del Tucu

data

L’addio al Mondiale del Tucu è soltanto l’ultimo episodio di una carriera che sta vivendo momenti complessi: il pupillo di Inzaghi non è ancora esploso e con l’Argentina era alla ricerca del riscatto

Nel giorno delle visite mediche, il 25 agosto dello scorso anno, i tifosi dell’Inter gli avevano chiesto la seconda stella. “Portacela, Tucu”. Due giorni dopo Correa esordiva a Verona con l’ingresso al 74′ e regalava tre punti ai suoi con una doppietta: colpo di testa e sinistro all’angolino. Tutta la panchina ad abbracciarlo vicino alla bandierina, anche Simone Inzaghi. L’uomo che lo ha voluto a tutti i costi, lo ha aspettato, ci ha creduto sempre. Ma l’argentino, al netto di un impatto show e di qualche lampo qua e là, non ha inciso.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Barella: “Io e la mia Inter siamo cambiati. Ora rimontiamo il Napoli”

Il centrocampista sardo fa il punto: "Ci siamo parlati,...

Faraoni: “Inter? La verità è che non c’entravo nulla. Mi rendo conto solo ora…”

L'esterno dell'Hellas Verona Davide Faraoni ha parlato a Cronache di...

Ibra attore con Verdone. De Laurentiis: ‘Un gigante che è già anche un grande attore!’

Il calciatore sul set in “Vita da Carlo-2”: ha...

Juve, la Procura sul fratello di Chiellini: “È lui il contabile delle plusvalenze”

Nelle carte dell'inchiesta i pm torinesi ricostruiscono il ruolo...