Luis Figo compie 50 anni: l’Inter, il Portogallo e…

data

Il portoghese virtuoso del dribbling, fuoriclasse e simbolo del Portogallo, festeggia il mezzo secolo. Protagonista in patria e in Spagna, lampi di classe in Serie A in chiusura di carriera

Virtuoso del dribbling, fuoriclasse assoluto della banda derecha, la fascia destra, il suo territorio di caccia, il piedistallo su cui ha costruito una carriera prestigiosissima. Tecnica di base sopraffina, velocità di esecuzione, colpo d’occhio, feeling col gol di un buon attaccante, resistenza fisica di un mediano: Figo ha reinventato il ruolo dell’ala destra, tanto che a relegarlo in quella definizione gli si fa un torto.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Ibrahimovic: “Mi sento giovane. Il gol? Più importante alzare il livello dei compagni”

Zlatan ricorda gli inizi della sua carriera all'Ajax: "Già...

Dybala: ‘Grazie Roma, se sono ai Mondiali lo devo a te e a Mourinho’

La Joya sulla cinese Zhibo Tv: "Decisiva la gara...

Juve e l’ipotesi uscita dalla Borsa: cosa cambierebbe col delisting

La gestione come un'azienda di famiglia è sempre stata...