Wilmots: “Non possiamo permetterci il lusso di mandare a casa Lukaku. È in buone mani…”

data

Intervistato da Nieuwsblad, l’ex c.t. del Belgio paragona le situazioni di Benzema e Romelu Lukaku

La Francia e Didier Deschamps devono rinunciare a Karim Benzema. Un infortunio muscolare patito in allenamento, ha costretto l’attaccante ad alzare bandiera bianca, niente Mondiale per il Pallone d’Oro. “Capisco perfettamente perché Deschamps ha preso questa decisione. Starà fuori per due o tre settimane, sembra, quindi in teoria potresti ancora sperare che torni in semifinale o in finale. Ma bisogna ricordare che un infortunio muscolare è molto pericoloso. Inoltre serve chiarezza, perché quando sei infortunato maggiore è l’attenzione che la stampa“, dice l’ex c.t. del Belgio Marc Wilmots. “Soprattutto quando si tratta del Pallone d’Oro, perché con lui vendono giornali. L’ho sperimentato nel 2016, quando ogni giorno dovevo rispondere alle stesse domande su Nicolas Lombaerts, anche dopo averlo mandato a casa secondo il nostro protocollo su consiglio del medico“.

“Quell’attenzione…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Serie A: Roma bunker e Dybala. Solo i soldi della Champions possono trattenere Mou

La difesa è il punto di forza dei giallorossi,...

Serie A, arbitri 22ª giornata: Torino-Milan ad Ayroldi, Massimi per il Napoli

Diramate le designazioni arbitrali per la 22ª giornata di...

Milan, il valore di Leao sul mercato

Mentre il tempo scorre e per ora non offre...

Mercato, Sampdoria, Colley al Besiktas a titolo definitivo

Accordo raggiunto fra i club. La società blucerchiata incassa...