Corato Calcio, frenata tra le polemiche: l’Unione vince 3-1

Corato Calcio, frenata tra le polemiche: l’Unione vince 3-1 Pesano sul match un gol annullato, un mancato rosso a Talin e un rigore non segnalato Servono due eurogol di Saani e Lanzone all’ Unione Bisceglie, per avere la meglio sul Corato calcio nella decima giornata di Eccellenza Pugliese.

Dopo un primo tempo molto equilibrato la squadra di mister Monopoli stappa il match con l’ex Diomande (decisiva una deviazione che spiazza Loiodice), raddoppia con il mezzo esterno di Saani e la richiude con un “golazo” di Lanzone, direttamente su calcio di punizione, dopo che un autogol di Talin aveva ridato speranza ai ragazzi di Doudou. Pesano però, purtroppo, sul match le decisioni della terna arbitrale: primo episodio la gomitata di Talin su Cianci alla mezz’ora, solo giallo per l’argentino. Per l’attaccante coratino partita finita anzitempo e alcune ore di osservazione presso il nosocomio di Bisceglie. Qualche minuto più tardi Lorusso segna per il Corato, l’arbitro annulla per un fuorigioco che non c’è.

Nel secondo tempo poi, sul punteggio di 1-0 per l’Unione, è netto il tocco di Talin (sempre lui) con un braccio in piena area. L’arbitro, ben appostato, lascia proseguire. Il match: il 3-4-1-2 disegnato da mister Doudou con la new entry Daleno dal 1′, sorprende l’undici di Mister Monopoli, che comunque ha un buon piglio e si rende pericoloso soprattutto con Saani e Amoroso, miracoloso Loiodice in un paio di circostanze.

Dall’altro lato del campo il Corato si difende con ordine e quando riparte è pericoloso, come accade al minuto 25′ con Cianci, il cui diagonale finisce di poco fuori. Nella seconda frazione i blu accelerano e trovano il vantaggio con Diomande al 62′, dopo che Somma aveva sfiorato il vantaggio con una bella girata.

Loiodice compie il miracolo sullo shoot di Zinetti e mantiene a galla i suoi. Dopo il rigore non concesso poi, è Saani a trovare la gemma del 2-0 con un mezzo esterno che non lascia scampo a Loiodice. Il Corato non ci sta, sfiora il 2-1 su azione d’angolo, che trova al minuto 87 con la sfortunata deviazione di Talin.

Nel finale, l’Unione è brava a tenere la palla nella metà campo avversaria e a pescare con Lanzone un gol meraviglioso, un arcobaleno che si insacca nella porta coratina, direttamente da calcio di punizione molto decentrato. Nel finale anche doppio giallo per Dispoto, che salterà la sfida interna contro il San Severo. Corato sconfitta dunque, nel risultato ma non nella prestazione e nell’applicazione.

Un atteggiamento che sarà necessario nei prossimi match, perché in zona playout tutti hanno mosso la classifica: vincono Canosa, Foggia, San Marco e Molfetta Sportiva, pareggiano Mola, Borgorosso, Spinazzola e Polimnia. Nel prossimo turno il Corato non ha alternative: vincere in casa contro la cenerentola San Severo.

Fonte: Facebook official page

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

U.S. Lecce: HL Frosinone 1 – Lecce 1 | 27ª giornata Serie A TIM

Fonte: Lecce Calcio Official youtube channel

Tegola Foggia, lesione parziale del crociato per Carillo: stagione finita

Brutte notizie in casa Foggia: dopo aver svolto ulteriori...

Bitonto, Santoruvo: «Siamo vivi, ma serve vincere e non è facile»

Al termine del match pareggiato 1-1 con il Gallipoli,...