Top & Flop di Casertana-Taranto


Vittoria con il mimino sforzo della Casertana che piega un Taranto gagliardo e determinato e che gioca meglio dei campani per quasi tutta la partita. Una sconfitta tutto sommato immeritata quella degli jonici contro una Casertana che, soprattutto nel secondo tempo, ha badato a non subire. Nella prima frazione di gioco i ritmi sono abbastanza buoni con un inzio partita che vede il Taranto bene in palla ma la Casertana non sta a guardare e al minuto numero dieci va in vantaggio con Curcio che con una traiettoria beffarda che sembra un cross sorprende Vannucchi con il pallone che si infila in rete. Il vantaggio della Casertana rompe subito gli equilibri della partita e il Taranto è immediatamente costretto a reagire. E, infatti, gli jonici vanno vicino al pareggio in due circostanze; la prima è con Fabbro che si gira bene in area e va al tiro con sfera che termina di pochissimo fuori, la seconda è con Riggio che ha sulla testa la palla del pari ma la spreca spedendo fuori da ottima posizione su assist di Miceli. Il Taranto per quasi tutto il primo tempo mantiene il pallino del gioco con la Casertana che agisce di rimessa e proprio all’ultimo secondo della prima frazioni in campani hanno l’occasionissima del raddoppio sprecata da Carretta che su assist di Tavernelli solo in area di rigore mette clamorosamente al lato alla destra di Vannucchi. Nel secondo tempo il Taranto cambia spesso fisionomia grazie alle sostituzioni di Capuano. Gli jonici vanno vicino al pareggio in due circostanze sempre con Luciani autore di una buonissima partita. Il difensore tarantino prima impegna Venturi in una parata d’istinto su una conclusione da lontano piuttosto beffarda e poi ci prova da lontano con un gran tiro che viene deviato dall’estremo difensore casertano in angolo. E’ costante la pressione del Taranto nonchè il possesso di palla ma non crea effettive grande occasioni dalle parti di Venturi di fatto sino al termine della partita. La Casertana bada semplicemente a contenere e a ripartire in contropiede. Su una ripartenza i padroni di casa potrebbero raddoppiare ma Toscano, subentrato in corso di partita, non riesce a servire nel migliore dei modi Montalto e l’occasione sfuma. Finisce con la vittoria della Casertana sofferta e stiracchiata ma preziosissima ai fini della classifica. Per il Taranto ko immeritato al termine di una partita giocata più che sufficientemente. E’ mancato solo il guizzo finale. Ora i top e i flop della partita

TOP

Celiento ( Casertana): partita straordinaria del difensore campano che mette in campo tutta la sua esperienza e il suo carisma. OTTIMO

Luciani ( Taranto): è il più pericoloso dei suoi con due occasioni ottime nel secondo tempo e spinge davvero come un motorino. INESAURIBILE

FLOP

Montalto ( Casertana): spesso un po’ troppo nervoso con gli avversari non si contraddistingue per grandi guizzi. Ci si aspettava qualcosina in più. POCO POSITIVO

Riggio ( Taranto): mai particolarmente preciso negli appoggi e spesso distratto, il difensore jonico non gioca la sua migliore partita. RIVEDIBILE

Fonte:TuttoC.com

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

14 APRILE 2024 – SERIE C CERIGNOLA VIRTUS FRANCAVILLA 3 0

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

14 APRILE 2024 – SERIE C, MONOPOLI – TARANTO 1 2

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

14 APRILE 2024 – SERIE C MONOPOLI TARANTO 1 2 PARLANO I PROTAGONISTI

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel