D’Anna goal capolavoro. Il Toro vince soffrendo.

Vittoria di misura del Nardò che fatica non poco a venire a capo di un Rotonda combattivo e ben organizzato. La squadra di mister Pagana ha praticato un asfissiante e continuo pressing sui portatori di palla neretini impedendo di giocare con linearità e con la tipica pericolosità.

Partita disturbata dal vento con traiettorie falsate soprattutto sui calci piazzati. Il Nardò ha provato nei primi minuti a sorprendere la retroguardia lucana con gli inserimenti di D’Anna e Dammacco ma ha trovato in Marchetti e Bran difensori sempre attenti in chiusura.

Dopo aver rintuzzato i primi assalti del Nardò, il Rotonda si è reso pericoloso prima con un tiro di Timmoneri, respinto in corner da Viola e pochi minuti dopo con Barile, lesto a rubare palla a Gennari e a calciare a colpo sicuro in porta trovando la pronta risposta di Viola che, in acrobazia, respingeva a mano aperta.

Il Nardò prova a scuotersi ma non impensierisce Sakho nonostante incrementi il possesso palla. Si va negli spogliatoi sullo 0-0.

Nel secondo tempo cambia il vento ma non l’inerzia del match. Rotonda sempre proteso in avanti in pressing e Nardò in difficoltà a “uscire” palla al piede. Al 50′ corner pericoloso di Timmoneri neutralizzato da Viola. Momento difficile per i granata e, come succede nel calcio, arriva il goal a invertire le sorti del match.

Guadalupi con azione insistita riesce a innescare D’Anna al limite dell’area. L’attaccante controlla spalle alla porta, ruota su se stesso e piazza con una parabola “no look” il pallone nell’angolo basso della porta. Goal bellissimo, partita sbloccata e indirizzata.

Il Rotonda reagisce con veemenza. Forse troppa. Barile si invola subendo il contrasto (e la trattenuta) di Gennari, si ferma chiedendo il fallo ma l’arbitro lascia correre. Gennari riprende palla e Barile lo falcia con cattiveria. Rosso diretto, ingenuo, evitabile ma giusto.

Costantino manda in campo Addae e Dambros per Dammacco e Gentile. I granata trovano equilibrio e forza in mezzo al campo lasciando al Rotonda solo qualche sfuriata improvvisata. Al 90′ è Dambros ad avere la palla del 2-0 tirando però alto. Il Nardò riesce comunque a controllare il match e ad incassare i tre punti per rinsaldare il terzo posto. Al Rotonda rimane la bella prestazione e il rammarico di aver perso al testa nel momento più importante.

TABELLINO:

NARDÓ – ROTONDA 1-0

Goal 57′ D’Anna. 

AC NARDÓ (4-3-1-2): Viola; De Giorgi, Lanzolla, Gennari, Dibenedetto; Ceccarini (84′ Borgo), Guadalupi (88′ Mariani), Ciracì (83′ Russo) Gentile (58′ Dambros), Dammacco (58′ Addae), D’Anna.     Bench: Della Pina, Cellamare, Ria Nzuzi, Milli.

Head coach: Massimo Costantino.

ASD ROTONDA (3-4-3): Sakho; Bran (84′ Dridi), Fusco, Brunet, Marchetti, Callegari (83′ Attye), Bamba (70′ Seck), Timmoneri, Fernandez (70′ Ankovic), Barile, Mirante (66′ Alari).                                  Bench: Njie, Sollini, Marino.

Head coach: Giuseppe Pagana.

Arbitro: Loris Graziano di Rossano.

Assistenti: Giulio Pancani e Niccolò Agostino di Roma 1.

Ammoniti: Dammacco (N), Fernandez, Dridi (R) Espulso al 60′ Barile. 

Share post:



Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Innocenti: ”Stagione straordinaria del Taranto. Curva dei rossoblù dà adrenalina”

Ai microfoni di GiornaleRossoblù.it l'ex attaccante del Taranto Riccardo...

15 GIUGNO 2024 – ECCELLENZA: BARLETTA, ALTRA SETTIMANA SENZA ANNUNCI UFFICIALI

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Inter, Zenga dice la sua su Sommer: "Ero scettico, ma contento di essere stato smentito"

Walter Zenga è stato ospite alla Milano Football Week...

Inter, Klinsmann: "Lautaro? È cresciuto molto, è diventato più leader"

Jurgen Klinsmann è stato ospite alla Milano Football Week...